La cucina messicana nel mondo

Uno dei paesi dell’America centrale particolarmente interessante è, senza dubbio, il Messico. Si tratta di una località ricca di storia e tradizioni che accoglie un considerevole numero di turisti ogni anno. Chiunque si rechi in questo paese non può fare a meno di restare estasiato dai suoi paesaggi mozzafiato e di gustare la squisitezza delle pietanze tipiche della sua tradizione culinaria, molto diffuse anche in Italia.

Origini delle tradizioni culinarie e loro differenziazione

La cucina messicana risulta essere una fusione perfetta tra usi tipici dei Maya (e altre popolazioni indigene) e tradizioni culinarie introdotte durante la dominazione spagnola. In questo periodo, infatti, l’utilizzo di ingredienti, fino ad allora sconosciuti, ha irrimediabilmente cambiato la preparazione delle pietanze, migliorandone il sapore. Le specialità culinarie sono svariate e si differenziano da zona a zona. Questa diversità è dovuta a fattori morfologici, climatici, ma soprattutto riflette la diversa intensità della dominazione spagnola nelle varie zone. A Nord del territorio messicano,in cui l’allevamento di bovini è una delle attività principali, sono diffuse le pietanze a base di carne. Nelle zone a Sud, invece, in cui l’attività principale è l’agricoltura, le pietanze sono prevalentemente a base di verdure.

I sapori della cucina messicana

La cucina messicana è conosciuta per i suoi sapori molto forti. Essa vanta piatti che sono annoverati tra i più buoni e nutrienti del mondo. Le pietanze, infatti, sono particolarmente speziate e preparate con ingredienti che hanno un importante apporto proteico e vitaminico, come la carne di pollo, di manzo e di maiale accompagnati da svariati tipi di verdure. Le spezie utilizzate, prima fra tutte il peperoncino, ne rinvigoriscono il gusto dandone un sapore intenso. Ogni pietanza viene preparata minuziosamente e nulla viene lasciato al caso. Ogni piatto si presenta con colori bellissimi e odori intensi, tali da solleticare immediatamente la vista e l’olfatto dei turisti, oltre che il gusto. Tra le varie specialità tipiche della cucina messicana ricordiamo le “tortillas” di mais, i famosi fagioli alla messicana e il “guaca mole”. Le prime sono piadine preparate con farina di mais ripiene di formaggio fuso e verdure; i secondi consistono in fagioli fritti preparati con salsa piccante e pezzi di “tortillas”; il terzo consiste in polpa d’avocado mescolata con cipolle, pomodori e peperoncino. Anche le patate hanno un ruolo di primo piano nella preparazione delle varie specialità della cucine messicana. Vengono generalmente cucinate al forno, bollite o fritte e accompagnate da formaggi piccanti, farina di mais e tanto altro ancora. Anche nella preparazione dei dolci la cucina messicana non è seconda a nessuno. Sono sempre più numerose le pasticcerie che preparano svariate quantità di dolci tipici, come, ad esempio, la “creme caramel” cotta al forno e guarnita con dei buonissimi biscottini fatti di pasta frolla.

Diffusione della cucina messicana nel mondo

Negli ultimi anni si è registrato un intenso sviluppo della cucina messicana nel mondo; anche nel nostro paese sono sempre più numerosi i locali che, ispirandosi a questo interessante mondo, creano ambientazioni tipiche del posto in cui servire e far vivere il Messico attraverso le sue pietanze e odori tipici.

Immagine: piaxabay.com – Cibo Messicano

Similar Posts: